MENU

Cambiamenti climatici e fertilità del suolo - un workshop da rivedere

23 Settembre 2021

Un workshop per riflettere sulla gestione sostenibile del terreno e promuovere, nel contesto del cambiamento climatico in corso, un confronto sulla produttività, competitività e sostenibilità ambientale dell’agricoltura.

Cambiamenti climatici e fertilità del suolo - un workshop da rivedere

Organizzato dalla Regione Toscana e dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali (DAGRI) dell’Università di Firenze, in collaborazione con l’Accademia dei Georgofili e il supporto di Fondazione Sistema Toscana , il workshop “Cambiamenti climatici e fertilità del suolo” è stato pensato per riflettere sulla gestione sostenibile del terreno e promuovere, nel contesto del cambiamento climatico in corso, un confronto sulla produttività, competitività e sostenibilità ambientale dell’agricoltura.

Con il contributo e la partecipazione di esperti del mondo accademico, delle organizzazioni di rappresentanza e delle istituzioni, l’incontro è stato anche l’occasione per accrescere la conoscenza del pubblico in materia di suolo, delle sue funzioni e delle sue problematiche, oltreché per analizzare gli scenari futuri conseguenti al cambiamento climatico. Si tratta di tematiche estremamente rilevanti anche per il progetto "OBA.NUTRA FOOD", che mira a ricreare sistemi orticoli fertili e suoli sani e vitali, in cui le piante possano fronteggiare al meglio gli stress biotici e abiotici cui sono sottoposte, quali ad esempio le prolungate e sempre più frequenti siccità estive.

I lavori sono stai articolati in tre sessioni: la prima ha previsto l’introduzione degli argomenti da parte degli organizzatori e delle Organizzazioni agricole, la seconda una tavola rotonda sulla gestione sostenibile del suolo e gli impatti  dei cambiamenti climatici. Infine, nella terza sessione, sono stati presentati alcuni progetti, cofinanziati dalla Regione nell’ambito del PSR FEASR 2014- 2020, come casi di studio sull’argomento a cura dell’Università di Firenze e dell’Università di Pisa.

Sulla pagina dedicata è possibile rivedere lo streaming dell'evento e consultare i materiali condivisi dai relatori.

 

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni